RSS

Archivio dell'autore: riciclointelligente

Adidas & Parley – Scarpe da plastica riciclata dagli oceani

Nel 2015 Adidas ha stretto un accordo con Parley for the Oceans, organizzazione che ha lo scopo di far crescere la consapevolezza della bellezza e della fragilità degli oceani e contrastare l’allarmante fenomeno dei rifiuti plastici nei mari di tutto il mondo.

La scarpa da corsa é stata realizzata dal designer britannico Alexander Taylor in collaborazione con Parley e Adidased é composta da due tipi di plastica riciclata, il polietilene tereftalato, impiegato comunemente per le bottiglie d’acqua, e il nylon delle reti da pesca. Dopo la presentazione del prototipo nel 2015 sono stati realizzati tre modelli, UltraBoost Parley, UltraBoost X Parley e UltraBoost Uncaged Parley.

Lo scorso anno Adidas ha venduto oltre un milione di queste calzature.

L’obiettivo di Adidas è quello di evitare l’uso di plastica vergine, raccogliere i rifiuti di plastica presenti nell’ambiente e realizzare calzature e prodotti in modo che siano sia sostenibili che performanti. “Ci impegniamo ad eliminare gradualmente l’uso della plastica vergine nei nostri prodotti – ha dichiarato un portavoce di Adidas – ma questa è solo una parte della nostra collaborazione con Parley. Adidas supporta Parley nelle sue attività di ricerca e sviluppo e educazione e comunicazione”.

Per ogni paio di scarpe vengono utilizzate circa undici bottiglie di plastica, materiale che viene usato per realizzare sia la tessitura esterna che la fodera e le stringhe. La plastica riciclata utilizzata è stata raccolta, fa sapere Adidas, nei pressi delle Maldive.

Altro arogmento interesante é il fatto che costino meno di molte altre e durino di più.

Volete acquistarne un paio?

Eccovi uno dei link:

Modello da uomo

Modello da donna

 

Mi raccomando scriveteci le vostre impressioni e se le avete acquistate!

A.

Annunci
 

4Oceans per gli oceani!

 

Forse non lo sapete ma esiste un’organizzazione creata anni fa da due amanti del surf, che oggi si occupa di ripulire i mari dalla spazzatura. Soprattutto dalla plastica e dai metalli.
Si chiama 4Ocean — https://4ocean.com — e la storia é molto intrigante!
Naturalmente non sono gli unici, ne parlerò in futuro, però mi preme far presente che grazie al loro store online possiamo aiutare comprando degli splendidi braccialetti in materiale riciclato!
Il design é molto bello, e il ricavato, a sua volta aiuterà a eliminare ulteriore spazzatura dagli oceani!

Ecco il link dello store online:
https://4ocean.com/collections/all-products

 

Zaino da plastica riciclata

Dopo anni di nuova consapevolezza sulla fragilità del nostro ambiente, oggi

possiamo scegliere se vestire e vivere rispettandolo!

Un esempio? un perfetto regalo da plastica riciclata!

Zaino di design da plastica riciclata

 
Lascia un commento

Pubblicato da su aprile 28, 2019 in Abiti, Generale

 

COME STRUMENTALIZZARE IL RICICLO INTELLIGENTE…

Buongiorno a tutti quelli che ci seguono ancora,

dopo quasi tre anni che non scrivo, mi prendo il tempo per scrivere un (per ora) ultimo articolo che non ha a che fare con nuove idee, ma per informare tutti voi di come alcune realtà riescano oggi a strumentalizzare il flusso di nuove idee

anche se queste sono strettamente degli hobby….

Qualche giorno fa sono stato contattato dalla edibrico, che gestisce la rivista Bricoportale, da cui in passato avevo attinto (comprando regolarmente la rivista), degli articoli utili per il nostro comune hobby.

In una prima mail mi si chiede di predisporre dei link verso la loro rivista online. Subito dopo minacciandomi di ricorrere agli avvocati, mi si chiede di rimuovere alcuni degli articoli di questo blog, perché minaccerebbero seriamente il SEO delle loro pagine online…

Inutile che faccia notare l’incongruenza e l’evidente scopo di lucro dietro tali minacce…

Insomma, mi scuso con voi, ma sono stato costratto a togliere degli articoli. Per correttezza però, invito tutti quelli che come me amano la libertà di informazione no-proft, a non comperare nulla da questa casa editrice!

 

Andrea

 
Lascia un commento

Pubblicato da su luglio 20, 2014 in Generale

 

SenzaMoneta – Il mercato del baratto

Il prossimo Sabato 10 Settembre, dalle 15.00 alle 20.00 si svolgerà in Via San Donato a Torino un’altra edizione del mercatino dello scambio “SenzaMoneta”. L’evento rappresenta un goloso momento per tutti quelli che come noi amano dare una seconda vita ai propri oggetti inutilizzati e contemporaneamente trovare qualcosa di nuovo, senza spendere un soldo!

Senza Moneta è un`iniziativa dell’Associazione ManaManà nata nel 2008 ed è un mercato in cui non circola denaro e ci si possono scambiare oggetti, conoscenze e capacità, un’opportunità per sperimentare il riuso ed evitare lo spreco.

Le regole del mercato Senza Moneta sono semplici:

  1. Tra chi dà e chi riceve non deve passare denaro
  2. Il prezzo di mercato non conta, si decide al momento dello scambio.
  3. Partecipare è semplice e, ovviamente, gratis. Basta avere qualcosa da scambiare: oggetti, conoscenze, capacità. Se hai molte cose da scambiare puoi fare un tuo banchetto prenotando lo spazio inviando una mail all’indirizzo senzamoneta@manamana.it
  4. Niente immondizia, porta solo merce in buono stato: la qualità del mercato la fai anche tu! E ricordati di non abbandonare oggetti in piazza.
  5. Partecipa e porta altre persone con te: più gente, più scambi, più divertimento!

L`edizione del 10 settembre di SenzaMoneta è organizzata in collaborazione con l’associazione di via Shopping San Donato, le associazioni Altrementi, Archimente, Banca del Tempo circoscrizione 4, Compagnia 3001, Mondo Nuovo, Sulla Parola, il Gas la Cavagnetta, e le altre associazioni di San Donato, nell’ambito del progetto +SPAZIO+TEMPO a cura della Città di Torino in collaborazione con la Compagnia di San Paolo.

Per prenotare gratuitamente un banchetto per gli oggetti da scambiare: senzamoneta@manamana.it

Per ulteriori Info:www.senzamoneta.it,  www.manamana.it oppure www.piuspaziopiutempo.it

 

 

 
Lascia un commento

Pubblicato da su agosto 31, 2011 in Generale, Notizie

 

Borsa riciclata con pacchi di caffè

Al ritorno dalle ferie vi segnalo un oggetto interessantissimo che ho visto di persona. Comprata nei dintorni di Ferrara da un conoscente, mi é stata mostrata con orgoglio e soddisfazione. Fare un’acquisto sostenibile e di qualità é infatti ormai più che possibile: é una realtà e spesso rende soddisfatti.

Per rispondere subito ai detrattori, la borsa é molto resistente, e si abbina persino a molti capi di abbigliamento semplici, di tutti i giorni.

L’oggetto é ricavato con la carta dei pacchi di alcune marche di caffè, e cucita con del normale filo di cotone nero. Non posso ovviamente descrivere di più sulla creazione perché non ho alcun contatto, percui per ora vi saluto e al prossimo articolo!

 

Andrea Noli

 

 
Lascia un commento

Pubblicato da su agosto 23, 2011 in Altri Materiali

 

Come ti riciclo i pacchi di caffè

Nonostante il titolo, la segnalazione di oggi é molto molto di più.

Mario ed Eni, due artigiani fiorentini con una grande passione per il riuso creativo, hanno infatti da diverso tempo messo in commercio borse e tovagliette all’americana il cui design estetico si basa sui pacchi di plastica dei prodotti che tutti noi oggi usiamo: caffè, the, biscotti,  salumi, pasta, cibi per gatti e molto altro.

Ogni pezzo, come ci tengono a sottolineare i due artigiani, é un pezzo unico perché fatto a mano con gli imballi disponibili al momento.

Il sito di riferimento é http://www.wix.com/lasette1/riciclare-creativo#!

Il design ricorda molto i pezzi vintage che vanno di moda oggi, il prezzo é onestissimo e sul sito possiamo trovare tutta la gallery dei loro prodotti. Fateci un giro!

 

Andrea

Fonte [riciclare-creativo]

 
Lascia un commento

Pubblicato da su agosto 1, 2011 in Plastica